Posto fisso (ricerca del) e social media cose

Vi dirò una grande verità, magari scomoda. Un pensiero ovviamente soggettivo.

Non solo le piccole, ma pure le medie e grandi aziende non internalizzano (quasi) mai il marketing, figuriamoci le social media cose. E vi svelerò gratis un segreto, spesso nemmeno le agenzie. Se vi siete formati in marketing digitale (o qualsiasi altro modo vogliamo chiamare queste cose) e cercate il posto fisso, avete sprecato tempo.

Il mondo digital è fatto di un tessuto di liberi professionisti e consulenti, non esiste la ricetta magica per “fare i soldi col digital”, ognuno deve fare, provare, riprovare, inventare, progettare, proporsi, smanettare, sviluppare idee proprie, intrecciate conoscenze e relazioni, incontrare colleghi, andare ad eventi, fare talk e seminari, tenere micro corsi locali, essere curioso. Molto curioso.

Il nostro lavoro non è una cosa che si impara (solo) a scuola, lo si vive giorno per giorno, perennemente connessi e curiosi delle novità che escono ogni giorno. Ma soprattutto è una cosa che non si impara mai completamente e quando credi di avere imparato la novità del mese, è già vecchia.

Andare in cerca del posto fisso nel settore digital, che è quello che ha annientato il posto fisso, è anacronistico. Mi dispiace.

Questa è la cruda realtà, se vogliamo essere onesti con noi stessi e con quelli alle prime armi.

In alterativa, andate a fare i manovali (o qualsiasi altro lavoro): metti la malta, metti il mattone, metti la malta, metti il mattone, per 7 ore al giorno. Non c’è niente di male, anzi, senza manovali non avremmo nemmeno i nostri uffici. Ma avrei potuto dire dottori, baristi, elettricisti… mi avete capito, no?

 

 

Foto: Jannoon028

Rispondi con un commento